Come Risparmiare sulle Spedizioni

In questa guida mettiamo a disposizione alcuni consigli su risparmiare sulle spedizioni.

I costi di spedizione possono rappresentare il vero discrimine tra un acquisto e l’altro. Con la diffusione delle vendite online, è cresciuta anche la concorrenza tra i vari corrieri per accaparrarsi una fetta del mercato crescente delle spedizioni. Ciò ha dato origine negli ultimi anni a un calo dei costi.

Secondo un sondaggio, il 43% degli utenti online che intende effettuare un acquisto abbandona il carrello, quando verifica che i costi di spedizione sono troppo alti. Il 60% di chi fa acquisti online pensa, poi, che le spese di spedizione siano un elemento fondamentale per la valutazione dell’acquisto. I tre quarti degli intervistati sceglie un negozio online che offre la spedizione gratuita, mentre il 90% ammette che la spedizione gratuita lo stimola a spendere di più per i prodotti. Infine, il 72% degli acquirenti cerca un altro negozio online, quando quello di fiducia non effettua le spedizioni gratuite.

La spedizione gratuita può essere offerta per gli utenti iscritti a un programma online, quelli premium, o iscritti più semplicemente a un sito. In certi casi, però, potrebbe essere richiesta il pagamento di una somma di denaro annuale. Alcuni negozi fanno leva anche sulla spedizione gratuita temporanea, magari in alcuni periodi dell’anno, in modo da attirare clienti e incrementare più o meno stabilmente le proprie quote di mercato. Possono essere molte le situazioni, per le quali l’acquirente non paga le spese di spedizione, come nel caso di diversi acquisti realizzati nel tempo con lo stesso negozio, o ancora quando si effettuano acquisti di un certo valore, superiori a una determinata soglia.

Di recente è comparso PackLink.it, una piattaforma creata in Spagna, che consente all’utente di comparare immediatamente i diversi prezzi effettuati dai vari corrieri. La promessa è di fargli risparmiare il 70%. Il sito ha avuto un successo così grande, che già al suo primo anno di attività ha registrato 100000 spedizioni, ricevendo diversi riconoscimenti. In sostanza, funziona così, l’utente inserisce i propri dati, le dimensioni del pacco e ottiene una serie di risultati sui prezzi offerti dai diversi corrieri, scegliendo chiaramente quello più economico. Grazie a accordi stretti con la società, il corriere gli spedirà il pacco con un risparmio di costi del 70% e di tempo del 50%.

Ma, attenzione, non esiste solo la piattaforma indicata in precedenza, perché un’ottima è anche IoSpedisco.it. Il sito risponde all’esigenza dell’utente di spedire un pacco al costo più basso possibile verso l’Italia o l’estero. In pratica, deve inserire il luogo della spedizione, il contenuto del pacco, le sue dimensioni, il peso e alla fine dovrà semplicemente cliccare per ottenere la soluzione più idonea al suo caso. Le tariffe sono aggiornate in tempo reale, in modo da evitare novità sgradite. Il sito si sta arricchendo di un numero maggiore di corrieri, mirando a mettere questi in relazione con la clientela. Dispone anche di una lista di dodici consigli da seguire per effettuare una perfetta spedizione.

Simile è il servizio di Tuttospedizioni.it, che fornisce venti risultati, inserendo alcune semplici informazioni, quali il luogo della spedizione e quello di destinazione del pacco, il numero dei colli, il loro peso, l’altezza, la larghezza, la profondità. Le soluzioni trovate riguardano l’indicazione del marchio del corriere, il servizio proposto, la data prevista per il ritiro, i giorni stimati per la spedizione, i dettagli relativi al servizio e il prezzo. I risultati sono ordinati per prezzo, corriere o tempo di spedizione. Una volta selezionata l’offerta desiderata, la spedizione può essere ordinata direttamente e in pochi secondi l’utente riceverà un’email con la lettera di vettura da attaccare al pacco. Il corriere arriverà al domicilio e alla data prevista dal servizio prescelto.

Abbastanza conveniente appare anche Spediamo.it, che garantisce prezzi più interessanti di quelli offerti da Poste Italiane. Il pacco celere 3, per esempio, impiega tre giorni per arrivare a destinazione con le poste e costa 9,90 euro, mentre con questo servizio richiede due giorni e costa 6,69 euro. Una raccomandata di 1kg di peso con Poste Italiane impiega quattro o cinque giorni per arrivare, costando 9,85 euro, mentre con Spediamo.it ci vogliono due giorni e sempre 6,69 euro. Il servizio offre contrassegno con 2,48 euro + IVA, assicurata e il ritiro a domicilio gratuito, consegna al piano, anche di sabato. Se, poi, vi registrate al sito, attraverso il banner, avrete anche diritto a uno sconto del 15%.

In sostanza, il consiglio generale è di comparare tra diversi corrieri e non fermarsi alla prima offerta trovata. Non confidate eccessivamente su un unico negozio online, ma cambiate, se qualcun altro offre soluzioni più allettanti, magari spedendovi la merce gratuitamente.

Risparmiare sulle spedizioni risulta essere quindi possibile.