Come Risparmiare su eBay

In questa guida mettiamo a disposizione alcuni consigli utili su come risparmiare su eBay.

Sono in aumento gli utenti che acquistano online grazie alla presenza di diversi siti ecommerce specializzati. Probabilmente quello più famoso di tutti è eBay che in Italia è arrivato nel 2001. Come risparmiare su eBay è la domanda più frequente tra gli utenti che molto spesso hanno a che fare con l’acquisto o la vendita di un oggetto. Su eBay infatti gli oggetti vengono messi all’asta a un prezzo di partenza scelto dal venditore e, alla scadenza dell’asta, l’oggetto viene assegnato all’acquirente che ha effettuato l’offerta più alta. La buona notizia è che risparmiare con Ebay è possibile grazie a una serie di consigli che vi sveleremo di seguito.

Quando si è interessati a comprare un oggetto che non ha ricevuto ancora alcuna offerta, si consiglia di aspettare l’ultimo minuto per proporre una cifra. Può succedere che un’asta sia ferma a una sola offerta a 0,99 euro: in questi casi vi consigliamo di aspettare gli ultimi minuti dell’asta per fare un’offerta al rialzo. In questo modo potreste avere più probabilità di aggiudicarvi l’oggetto a un prezzo veramente ridotto. Risulta essere possibile fare delle offerte in modo automatico, cioè inserendo la cifra massima che si intende spendere per quel determinato oggetto.

Per potere risparmiare su eBay si consiglia di verificare la modalità di spedizione di un oggetto. Alcuni venditori infatti non vogliono perdere tempo con la spedizione e per questo motivo indicano come preferenza il ritiro di persona dell’oggetto. In questo modo si hanno più garanzie. In primo luogo, acquisterete e pagherete l’oggetto dopo averlo visto realmente. In secondo luogo, risparmierete sulle spese di spedizione che non saranno così calcolate nel prezzo di vendita. Di solito, quando gli oggetti non vengono spediti vi sono anche meno persone che partecipano all’asta, potrebbe quindi aumentare la possibilità di riuscire a comprarli a un prezzo molto conveniente.

Può capitare che alcuni venditori non si rendano conto di avere commesso un errore ortografico nel titolo dell’oggetto o della descrizione. Per questo motivo si consiglia di effettuare delle ricerche molto approfondite con le parole chiave giuste. I venditori infatti, oltre a un semplice errore ortografico, possono mettere in vendita un oggetto di nostro interesse utilizzando anche un sinonimo. In questi casi per il venditore diminuisce la possibilità di riuscire a portare a termine la vendita, mentre l’acquirente che vuole risparmiare su eBay si trova dinanzi a un oggetto che molto probabilmente riceverà poche offerte perché saranno pochi gli utenti che riusciranno a trovarlo nel motore di ricerca.

Tutti gli acquirenti di eBay possono trasformarsi a loro volta in venditori con lo scopo di finanziare gli acquisti futuri. Basta individuare quegli oggetti che non si usano più e metterli in vendita sul sito. Vendere su Ebay è facilissimo: è sufficiente infatti aprire una nuova inserzione con una buona descrizione corredata da belle foto. Gli utenti interessati acquisteranno gli oggetti all’asta e il venditore potrà usare il ricavato per acquistare di nuovo su eBay.

Qualche volta sembra veramente impossibile riuscire a risparmiare su eBay. In realtà non è così. Ci sono delle aste che non ricevono alcuna offerta a causa del prezzo di partenza alto. In questi casi si consiglia di contattare direttamente il venditore per chiedergli, ovviamente con estrema cortesia, di potere trattare sul prezzo dell’oggetto di nostro interesse. Bisogna ricordare che il venditore è libero di decidere se trattare o meno sul prezzo finale della propria asta. Questa richiesta è indicata soprattutto per quelle aste che utilizzano il metodo compralo subito, in questi casi contrattare direttamente con il venditore può portare a buoni risultati. Per avviare la contrattazione con un venditore bisogna cliccare su fai una domanda..

Risulta essere possibile risparmiare su eBay guardando le aste passate. Quando si è interessati ad uno specifico oggetto, si consiglia di andare a verificare il prezzo di vendita finale di un prodotto simile o perfettamente uguale. In pratica bisogna capire con quale prezzo si sono concluse le aste precedenti e allo stesso tempo bisogna verificare il costo corrispondente a quello dell’oggetto di nostro interesse. Se dovesse essere più alto e l’oggetto è in vendita con Compralo Subito, si potrebbe avviare la contrattazione del prezzo con il venditore. Infine, un’altra possibilità per risparmiare viene offerta proprio da eBay che permette ai propri acquirenti di essere aggiornati via mail quando un oggetto che interessa è di nuovo disponibile in vendita. In questo modo le persone interessate all’acquisto possono monitorare, anche a lungo termine, le aste di proprio interesse e i prezzi finali per riuscire ad avere le idee chiare su quanto possa costare un oggetto specifico.

Risparmiare su eBay risulta essere quindi possibile.