Come Risparmiare al Cinema

In questa guida mettiamo a disposizione alcuni consigli utili su come risparmiare al cinema.

Diciamolo subito, nonostante la Tv e i Dvd, andare al cinema è, anche oggi, tutta un’altra cosa.
Sarà per l’atmosfera, le comode poltroncine, le luci basse, i pop corn da divorare davanti al maxi schermo preferibilmente con una buona compagnia, ma gustarsi una prima al cinema rimane sempre una gran bella esperienza.
Eppure sembra che siano sempre di più le persone che decidono di rinunciare ad una serata al cinema, colpa della crisi economica che stiamo attraversando e che sta costringendo molte famiglie a ridurre le spese, soprattutto, come è ovvio, quelle non propriamente indispensabili.

come risparmiare al cinema

I prezzi, in effetti, non aiutano, se pensiamo che il costo di un biglietto per vedere un film normale si aggira attualmente intorno ai 7 o 8 euro, ma arriva addirittura a 10 o 12 euro per la visione in 3D. Se si pensa allo stesso prezzo moltiplicato per ognuno dei membri di una famiglia, si intuisce facilmente che la spesa diventa notevole e non tutti se la possono permettere.
Cosa fare allora, rinunciare al Cinema così come a tanti altri interessi?
Arrendersi all’idea che tutto è ormai un lusso per pochi?
No, non occorre, a patto che si conoscano e poi si adottino tutte le strategie possibili per risparmiare sui biglietti: come fare ve lo diciamo noi, continuate a leggere.

Per cominciare, una buona idea potrebbe essere quella di andare al cinema il Mercoledi, visto che quasi tutte le sale propongono in questo giorno della settimana biglietti ad un prezzo decisamente inferiore a quello standard, sui 4, massimo 5 euro, anche se sono sempre esclusi i film in 3D.
Un’altra buona idea è quella di recarsi al cinema quando ci sono promozioni, ad esempio film d’annata o anche recenti in un giorno fisso ad un prezzo speciale, oppure ingressi speciali per donne, bambini. Il consiglio, in questo caso, è di informarvi, perché sono davvero tanti i Cinema che propongono questo tipo di iniziative.
Si potrebbe anche optare, se non ci sono problemi di impegni lavorativi o di altra natura, per gli spettacoli pomeridiani, ovvero quelli precedenti alle ore 17 o 18, che spesso sono proposti a prezzi più bassi, ricordate però, mai nei fine settimana.

Che ne diresti invece di un abbonamento?
Ci hai mai pensato prima?
Molte sale offrono agli utenti la possibilità di munirsi di una tessera prepagata da ricaricare quando si vuole, che permette di assistere agli spettacoli a prezzi ridotti, mentre altri permettono l’acquisto di interi pacchetti, cioè più biglietti di cui almeno un paio sono gratuiti.
A voi la scelta, informandovi su ogni aspetto delle varie proposte, come la scadenza, la validità o meno nei week-end e se la validità è anche per il 3D.

Ci sono poi, ed è bene saperlo, categorie di privilegiati che hanno il diritto di assistere agli spettacoli cinematografici a costi ribassati.
Le suddette categorie comprendono, per esempio, gli studenti universitari in corso.

Se non sei un patito delle prime uscite o queste ultime non sono le sole che ti interessano, sappi che ci sono anche cinema che propongono film di seconda uscita”, cioè già proposti nelle sale tradizionali, ad un costo considerevolmente inferiore.
In questo caso, se sei interessato, andare al cinema può divenire per te una spesa tutto sommato più che accessibile.
Insomma, come si può vedere, le proposte per risparmiare andando al cinema non mancano e sarebbe un vero peccato lasciarsele sfuggire, l’importante è informarsi a dovere ed avere la voglia di non rinunciare mai alle proprie passioni, anche e forse soprattutto in tempi difficili come quello che stiamo vivendo.

Seguendo le indicazioni proposte è quindi possibile risparmiare sul cinema in modo semplice e veloce.